top of page

I Laghi di Lesina e Varano


Siamo sempre alla ricerca di luoghi incantevoli e paesaggi naturali meravigliosi da visitare. Per noi pugliesi, circondati dal mare, è impossibile non amarlo e viverlo intensamente, specialmente nelle stagioni estive. Ogni tanto, però, dobbiamo volgere lo sguardo verso altri tesori naturali che questa generosa terra offre. Per esempio, assaporare il piacere dei laghi, farci appagare dai benefici che possono donare, in particolar modo nei periodi autunnali o primaverili, quando lo spettacolo tutto intorno è insuperabile, tra i colori cangianti di un paesaggio che incanta, i silenzi, i profumi e la tranquillità che rapiscono il cuore, immergendolo in una magica atmosfera. Proviamoci, almeno una volta. Non ce ne pentiremo.

l Lago di Lesina ed il Lago di Varano, sono due specchi d’acqua, tra i più famosi della Puglia, sia per estensione, sia per l’area naturale protetta che li ospita. ll Lago di #Lesina, di acqua abbastanza salata, per l’apporto proveniente direttamente dal mare, si trova tra il promontorio del Gargano ed il Tavoliere delle Puglie. Si estende per una superficie di circa 52 Km quadrati, per 2 mt di altezza rappresentando così il secondo lago dell'Italia meridionale ed il nono in tutta Italia.

Da molti è considerato una laguna comunicante con il Mar Adriatico attraverso una “duna” chiamata il Bosco Isola. Molto particolare è la passerella fissa in legno che collega il Lago di Lesina all’isola di San Clemente, che originariamente ospitava una piccola Chiesa dedicata al Santo Martire Clemente, distrutta durante l’invasione saracena. Oggi è un sito archeologico di grandissima rilevanza culturale e storica che custodisce ruderi del I e II sec. a. C., tra cui i resti di una villa romana.

Il suo fondale, inoltre, essendo abbastanza melmoso, è ricco di allevamenti di anguille che costituiscono una parte rilevante dell’economia del piccolo borgo di Lesina, in provincia di Foggia, in quanto prodotti tipici gastronomici del luogo. La storia racconta che l’anguilla fosse il piatto preferito del grande imperatore Federico II, che lo gradiva marinato in tutte le salse, ricette rimaste vive nelle tradizioni gastronomiche di queste zone.

Il territorio circostante è luogo ideale, e di svernamento, di moltissime specie di uccelli acquatici, in particolare delle anatre, ma anche della gallinella, il falco di palude, gli aironi, il gabbiano ed il martin pescatore. Sempre in provincia di Foggia, si trova il Lago di #Varano, con una estensione di oltre 60 Km. quadrati, con una profondità che va dai 2 ai 5 metri, e alimentato da molte sorgenti di acqua dolce provenienti dai monti vicini. Si trova tra la Punta di #RodiGarganico e il Promontorio di Monte d’Elio e, anche se rappresenta il lago costiero più grande di tutta Italia, è anch’esso una laguna, collegata con il Mar Adriatico da due canali, di Foce Varano e quello di Capoiale, ed una striscia di sabbia. Rende molto suggestivo il luogo la presenza di un Crocifisso che emerge dalle acque e, nelle immediate vicinanze, l’esistenza di una piccola e solitaria Chiesetta della SS. Annunziata, che offrono una visione affascinante e profondamente spirituale di questo luogo senza tempo.

E’ nota l’isola omonima su cui, già dal 1977, è stata istituita “Riserva naturale statale Isola di Varano”, di 930 ettari, nell’ambito del Parco nazionale del Gargano, con una consistente presenza di uccelli di diverse specie, tra cui i gli stupendi aironi bianchi, rossi e cenerini. Molto florida è anche la flora acquatica e, in terra ferma, la macchia mediterranea, mentre sulla duna crescono eucalipti e pini marittimi.

Entrambi i Laghi rappresentano la meta ideale per itinerari naturalistici molto interessanti e per escursioni, ma anche di visitatori che amano il territorio lacustre della zona.

A Lesina e Varano, ancora poco frequentate dal turismo di massa, si può venire tutto l’anno alla scoperta della natura, della cultura e della buona cucina. Si consiglia una visita presso l’Abbazia di Santa Maria di Ripalta nei pressi del fiume Fortore, che ancora oggi è meta di pellegrinaggi nonché uno dei più antichi luoghi di culto di tutto il Gargano.

Mete molto frequentate sono anche le vicine Poggio Imperiale, Apricena, Serracapriola e San Paolo di Civitate. A pochi chilometri, in alternativa al lago, si trova Marina di Lesina, graziosa località balneare attrezzata con campeggi, villaggi turistici, e parchi acquatici.



41 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page