top of page

Baia di Acquaviva


Nel territorio del Comune di Diso, in provincia di Lecce, ad un passo da Castro e Marina Marittima, si trova una delle più belle insenature del Salento, la baia di Acquaviva. Immersa in una fitta e profumata macchia mediterranea, tra lecci ed allori, con piccole grotte bagnate da acqua cristallina e trasparente, e costoni a strapiombo, fanno di Acqua Viva un vero e proprio paesaggio da cartolina e un una piacevole scoperta.

L’insenatura naturale, ancora un po' selvaggia, ma particolarmente affascinante, deve il suo nome alla presenza di acqua sorgiva sempre piuttosto fredda, ma sicuramente rigenerante nelle giornate estive. Basta percorrere il silenzioso Canale del Bosco per trovarsi al cospetto di un porticciolo, racchiuso preziosa tra scogliere che permettono un facile accesso al mare. La spiaggia è quasi del tutto rocciosa, ma si possono trovare punti in cui è possibile anche stendersi.

I fondali degradanti consentendo bagni fantastici alla scoperta di un vivace e coloratissimo mondo sommerso, ricco di pesci colorati e di ogni tipo. La zona circostante è dotata di servizi e comfort necessari, sia per giovani ragazzi che per famiglie con bambini. Si rimane affascinati dalla bellezza del luogo e dai giochi di luce creati dal riflesso del sole sull'acqua cristallina e trasparente. Non stupisce, infatti, che questo piccolo scrigno lussureggiante di vegetazione e ancora del tutto incontaminato, abbia ricevuto il riconoscimento delle 5vele da parte di Legambiente. E’ possibile effettuare delle escursioni in barca o, se lo si preferisce, è possibile fittare delle piccole imbarcazioni con cui girare la costa a proprio piacimento. Le escursioni organizzate partono dal vicino porto di Castro o Marina Marittima. Nei pressi della litoranea si trovano diversi B&B frequentati ogni anno da tantissimi turisti alla ricerca di una vacanza tranquilla a pochi passi dalle località più rinomate, appunto, come Castro distante appena 2 Km, o Santa Maria di Leuca.

Nei pressi si trova la torre costiera di vedetta, denominata Torre Capo Lupo, a 105 m sul livello del mare. È una delle torri più antiche del Salento, di forma cilindrica con un'altezza di poco superiore i 17 metri, risalente alla fine del XV secolo, costruita a scopo difensivo contro le incursioni dei Saraceni.


14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page